martedì 17 marzo 2009

Le fonti del papa non sono attendibili


L'Aids non si può superare con la distribuzione dei preservativi che, anzi, aumentano i problemi.
Mi dicono che dio (qui rigorosamente con la lettera minuscola, non se ne dispiaccia chi ci crede) sia onniscente, ma temo che gli si debba spiegare qualcosa. La frase, ovviamente, non è sua, ma del papa, e riportata pressocchè da tutti i quotidiani di oggi, ma non dovrebbe, quest'ultimo, essere il suo portavoce?
Io, in quanto lesbica, poco ho a che fare con i preservativi, e mi va anche bene così. La maggior parte dei nostri incontri avviene al supermercato, mentre io aspetto il mio turno alle casse, canticchiando qualcosa che troppo spesso è Madonna e troppo raramente è solo dentro la mia testa, e loro sono lì, proprio alla mia destra, tra caramelle e rasoi. Ci guardiamo, indifferenti, canticchianti (nella mia testa, loro canticchiano Sugar daddy di Edwig), io penso che essere lesbiche sarà anche un peccato mortale, ma ci si risparmia davvero un sacco di soldi. Stop, finisce così.
Eppure, sul fatto che possano fare soltanto del bene, non si discute.

4 commenti:

Dario ha detto...

Mi immagino Dio circondato dai giornalisti: "scusi Signore come valuta le affermazioni del suo portavoce??"
e lui: "di chi???"
"come di chi? del papa! Ratzinger!"
"non so chi sia, mai sentito questo nome, mi scusi ma sono di fretta che stasera devo andare a madonne"

ju ha detto...

giunte prontamente proteste dai governi di francia e germania... l'italia si affida a un "non commento" del ministro frattini...
ehm...

federica ha detto...

Vorrei essere seria e dire che ogni affermazione di questo genere ci costa qualche vita umana, ma riesco solo a ridere confermando che quando passo davanti alle farmacie anch'io non posso fare a meno di pensare che rischiamo la dannazione, ma almeno qualche vantaggio c'è...!

Cryppytalia ha detto...

io invece ho trovato il supporto grafico per eccellenza:

http://photos-f.ll.facebook.com/photos-ll-snc1/v2564/217/33/1147967299/n1147967299_30124453_4669146.jpg

vince.