martedì 19 maggio 2009

Oops, I didn't know I couldn't talk about sex


Riassunto dei giorni persi a preparare esami: sabato c'è stato il veggie pride, domenica la giornata contro l'omofobia. Fini ha incontrato diversi esponenti della realtà lgbt, Milano è stata teatro dell'ennesimo episodio omofobico (sto pensando di dare alle forze dell'ordine il mio indirizzo, così non si scomodano, mi citofonano direttamente a casa), c'è stata una dilagante epidemia di bissessualità femminile. Insomma, si va inesorabilmente avanti. E così, mentre io ne stavo in casa a bere caffè ed a studiare una semiotica decisamente inutile fissando il mac con sguardo vacuo quando in realtà ascoltavo la radio, ho appreso che parlare di sesso è bene,no è male, adolescenti non fate sesso, si fate sesso, se farete sesso finirete all'inferno. Il tutto scaturisce dalla decisione (saggia) del governo Zapatero di vendere nelle farmacie spagnole la pillola del giorno dopo, civilmente laicamente e senza ricetta. Altro che medici che obbiettano, farmacia! E si apre l'inferno: no, i giovani che fanno sesso solo come consumo, i giovani non ne comprendono il valore, se fosse in vendita così, come un qualsiasi medicinale, sai quanti farebbero sesso? Per non parlare della sciocca mania di chiamarla pillola anti bebè. Ma non è questo che ci interessa, che tanto gli anticoncezionali sono solo un problema in meno, nella vita da lesbica.
A guardare un po'a caso le puntate di secret life of america teenager, (telefim brutto e di sapor vagamente ciellino) ed a sentire i dibattiti di questi giorni, sembra che ci sia una vera ossessione, morbosa e malata, nei confroti degli adolescenti che hanno una vita sessuale. Da finchè sarai sotto il mio stesso tetto ti proibisco di fare sesso! A non faccio sesso fino al matrimonio, perchè voglio che sia speciale. Ho avuto modo di sentire una sequela di luoghi comuni che pensavo fossero a- morti e sepolti b- clichè belli che sfatati. No, a quanto pare gli adolescenti che iniziano a fare sesso sono un tabù, un grosso spaventoso enorme tabù. Vuoi perchè ricordano ai genitori che il tempo passa, o perchè se sono scemi il rischio di una gravidanza non è nemmeno così improbabile, sul sesso, o la possibilità di, si scatenano urla, scenate isteriche, censura.
Ah, gli etero, questa strana strana cricca! Governano il mondo, si riproducono proprio proprio in quella maniera, ma l'idea di qualcuno altro che lo fa, li manda fuori dai gangheri. E noi? Noi, ovviamente, non venivamo mai contemplate, che il sesso fra adolescenti pare essere solo un affair fra etero.Sarà

5 commenti:

ju ha detto...

si si
sesso tra adolescenti solo tra etero
però a tante ragssuole ormai adulte fa comodo dire: "ma si, sono stata con delle ragazze, ma solo di giovane..sisi... capita a tutti un po di confusione/voglia di far esperienza a quell'età"
mah
cmq
ho una piccola fase di irritazione per questi bi-outing degli ultimi giorni,boh, pare facciano a gara e pare che sia una cosa che le ha contagiate in "tarda" età...

cos'è? si sono accorte ora?
o fa tanto comodo a queste ragazze (casualmente estremamente sexy e adorate dal pubblico maschile)dirlo pre uscita film e pre uscita album...boh...

Federica/p.a. ha detto...

Noi? Ma scherzi? E' che negli Stati Uniti, in particolare nella Bible Belt, le lesbiche non esistono.

Ecco tutto.

Michela ha detto...

Sono una persona fisicamente giovane (mentalmente..a volte ho i miei dubbi).
Mio padre fa parte della generazione post-68 e penso ne avrà viste di tutti i colori....Ora il punto è questo..perchè i nostri genitori con la "scusa" della riappropriazione del corpo , la riscorperta della sessualità etc etc etc hanno potuto vivere in modo pseudo-libertario e a noi ci tocca sorbire la morale?? perchè? perchè?? un giorno dovrò fare questa domanda a mio padre.... ciao!

The Ant ha detto...

Raga'
a proposito di questo post (o più correttamente: a proposito delle cose che questo post mi ha fatto venire in mente) vi ho scritto una email all'indirizzo che appare in homepage (quello yahoo, per intenderci).

Se l'avete semplicemente cestinata... bè come biasimarvi?
Ma se non l'avete proprio ricevuta: ditemelo, così ve la rispedisco (per potervi poi mettere in condizione di cestinarla).
:D
Grazie!

etwas ha detto...

no no,l'abbiamo ricevuta e letta, ma scrivere una risposta degna di nota richiede cervello, e quello se l'è preso il caldo! appena mi sento più sveglia ti rispondo