mercoledì 11 novembre 2009

Still ill



Questo blog ha l'influenza. O almeno, due dei suoi componenti su tre hanno l'influenza. Una ieri anche perso il suo adorato lettore mp3, quindi fra un colpo di tosse e l'altro non fa altro che maledirsi. Insomma,non è un bel momento. (se non per guardare Battlestar Galactica)
See you later

10 commenti:

the_frog ha detto...

altro che influenza, chiamasi tonsillite

Etwas ha detto...

va beh, io c'ho la bronchite, vuoi fare a gara?

The Ant ha detto...

Già... ma intanto (oltre al GET WELL SOON - di rito, ma sincero e affettuoso) si capisce eccome che il morbo VERO è l'addiction a Lisbeth Salander (e come darvi torto?)
;o)

the_frog ha detto...

già, stando male ho letto il secondo libro in tre giorni e ne voglio ancora!

Francesca ha detto...

uuh mi spiace, guarite presto ragazze ! Kiss

Etwas ha detto...

grazie. io più che per la malattia (dopo un mese insieme, un po si diventa amiche) sono sinceramente addolorata per il mio lettore mp3. lo amavo tanto tanto

Barbara ha detto...

Millennium 2... vedi bene che non tutte le influenze vengono per nuocere ;) Io prima di passare al due devo finire il primo in svedese, che - seppure letto a braccetto con la versione italiana - come potete immaginare procede MOOOLTO a rilento. Nel frattempo ho anche visto il film che è MOOOLTO più brutto del libro.

Ieri ho anche preso "La Stoccolma di Stieg Larsson", così alla prossima trasferta tento un tour tematico.

Il lettore mp3 invece mi sembra una grossa perdita, di quelle che vengono solo per nuocere

Etwas ha detto...

secondo me però il film della ragazza che giocava con il fuoco è meno brutto (anche se brutto) rispetto al primo. a stoccolma quelli del museo di larsson fanno anche il tour guidato della città! io volevo prendermi "Guida alla trilogia Millennium. Inchiesta sulla vita, i luoghi e i romanzi di Stieg Larsson", giusto per completare il quadro.
la perdita del mio mp3 mi fa seriamente riflettere se sia il caso di comprarmi l'ipod touch come avevo in programma, che lì se lo perdo la tragedia aumenta in maniera esponenziale proporzionalmente al prezzo.
aveva raggiunto la perfezione musicale, quel lettore. colui/ colei che lo trova ne avrà per ore di electroclash

the_frog ha detto...

Dai povero film, è bruttino ma non poteva essere altrimenti, non sono libri che si possono portare su uno schermo... hanno fatto quello che potevano!
Alla fine erano anche coscienti di quello cui andavano incontro (ovvero le difficoltà della trasposizione, il fatto che non sarebbe piaciuto, etc.), da quel che visto nelle interviste.
Unica pecca incontestabile: perchè Lisbeth ha i peli sotto le ascelle?? No, no e poi no!

jessyshane ha detto...

Della serie "mal comune, mezzo gaudio", anche io sono influenzata! Un "get well soon" anche da parte mia... Mi dispiace per il lettore mp3, io posso dire che è uno dei miei migliori amici...