mercoledì 31 marzo 2010

L'anima del commercio


Fonte e foto, queerblog


Bene. Questa è la notizia positiva che aspettavo. Chissenefrega che sia miinuuscola e chissenefrega che sia una pubblicità. Vista la foto? Pubblicità per un mobilificio, Palermo.
E c'è anche il sole, oggi. Yeah


Postilla: Abbiamo parlato qualche giorno fa di un articolo di Gioia riguardo le famiglie omogenitoriali. Monica Ceci, l'autrice, ci ha molto gentilmente fatto avere il pdf del pezzo, dal momento che non è disponibile sul sito del giornale. Se siete ancora interessate a leggerlo (cosa che consigliamo), mandate una mail al nostro indirizzo (allthebeautyoulleverneed@yahoo.it) o lasciate un commento indicando il vostro (che non verrà pubblicato).

9 commenti:

Geco(l'amica della rana) ha detto...

Palermo?! Ma graandiii!

Geco(l'amica della rana) ha detto...

me lo mandi l'articolo?

Barbara ha detto...

Anche Ikea a un certo punto aveva fatto queste campagne "politicamente corrette". Mi chiedo se il motivo per cui i venditori di arredamenti si sentano liberi in questo senso sia che l'opinione comune in qualche modo accetta che i gay "se ne stiano a casa loro"?

Forse sono pessimista e voglio trovare il pelo nell'uovo (e oggi in ogni caso è una giornataccia perché ho definitivamente chiuso pure con mia madre dopo 7 mesi che non parlo con mio padre). Però, che so, perché non lo fanno anche le aziende di cosmetici, con uomini gay al posto di modelle? Oppure, che so, chiunque debba mostrare una coppia felice all'aria aperta? Non dipenderà dal fatto che le coppie gay sono molto meglio accettate chiuse tra le mura di casa che "esposte", allo scoperto, fuori tra il pubblico?

the_frog ha detto...

Barbara, non sono d'accordo. Ricordo pubblicità gay friendly che non avevano niente a che fare con la casa (eg. quelle di vodafone e tim), e ad ogni modo mi sembra riduttivo il rapporto casa/ closet.
Secondo me, al massimo, giocano più sullo stereotipo del gay maschio che si perdo dietro vestiti ed arredamento.
L'Ikea, poi, figuriamoci. Quel posto pullula di gay più di qualunque mukkassassina del mondo

Barbara ha detto...

Ma sì, sicuramente sono un po' paranoica, soprattutto in questi due giorni del cavolo (che comunque se tutto va bene stanno giungendo a conclusione)... però sinceramente pubblicità tim e vodafone gay non me le ricordo. Se hai qualche riferimento mi farebbe piacere constatare!

the_frog ha detto...

Massì ti capisco perfettamente, è per quello che ho evitato di postare nei giorni scorsi, avrei sparato a zero su tutto :)

I riferimenti:

vodafone:
http://farm4.static.flickr.com/3531/3278887618_89467a74e5.jpg

tim:
http://2.bp.blogspot.com/_AukhyNP43tU/SYDXPp2p0RI/AAAAAAAABx0/Git1JXBbs6Q/s320/tim1.jpg

carpisa:
http://www.gay.tv/d@y/upl/d@y/userfiles/PUBBLICITACARPISA.jpg

Geco(l'amica della rana) ha detto...

quella tim me la ricordo!!
ps: ma carpisa ha rubato la foto delle due ragazze a tim???

the_frog ha detto...

si, anche quella dei due ragazzi era già stata usata per la campagna tim

Barbara ha detto...

La Carpisa decente, ma le altre due boh... mi sanno di losco e nascosto. A me piacerebbe vedere coppie gay, che so, nelle pubblicità della pasta, del Mulino Bianco, delle assicurazioni / pensioni, delle vacanze estive... e ancora meglio dei prodotti per bambini. Insomma ovunque sono presenti coppie etero.

Va beh ok mi taccio e torno quando ritorna l'ottimismo...