lunedì 8 febbraio 2010

Gay scouts


Va bene, dopo quello sullo preferito sport dalle lesbiche,altro sondaggio molto molto impegnato.Pare che una tappa obbligatoria per ogni giovine gay/lesbica sia quella di fare lo scout: tende, chitarre, canzoni dedicate a Gesù, scarsa igiene e brutte divise con i pantaloni corti anche d'inverno.Fuori il rospo

21 commenti:

Anonimo ha detto...

Nì... io ho fatto parte di un gruppo simile agli scuot: l'azione cattolica. Ho iniziato da piccola perchè si facevano passeggiate e giochi tutti insieme felici e spensierati in mezzo alla natura, poi quando crescendo ho cominciato a rendermi conto ho smesso... La cosa era troppo "cattolica" per me. :)

La passione per le escursioni e lo spirito avventuriero è comunque rimasto.

AB

the_frog ha detto...

Partecipo anche io: niente scout, anche se ho fatto scampagnate / scalate di alberi e quant'altro, con mio fratello, molto spesso :)

LaVero ha detto...

neppure io, in compenso pero' ho fatto l'asilo dalle suore... conta?

Michela ha detto...

gli scout sono stati utili per imparare i primi rudimenti di chitarra. per il resto baden powell resta per me un illustre sconosciuto!

l'altro inquilino ha detto...

avete un'idea degli scout tutt'altro che connessa alla realtà

Etwas ha detto...

@ l'altro inquilino: i miei scout sono stati proprio così, non facevano altro che suonare la chiatarra e cantare canzoni rigorosamente religiose, se cambiavano solfa era per battisti. e poi erano dei puzzoni

Barbara ha detto...

beh io in effetti sarei scout... lo sono stata solo un paio d'anni, ma, come si dice, la promessa è per tutta la vita... estote parati!

Etwas ha detto...

davvero? fatta è per tutta la vita? noooooooooooooo

Geco(l'amica della rana) ha detto...

mi dissocio solo dalla questione igiene personale..noi ci lavavamo..e mi obbligavano a fare il bucato con il catino anche se mi portavo mutande e calzini per 2 cambi al giorno. Se non fossero stati cattolici avrei continuato almeno qualche altro anno. ps: c'erano anche i pantaloni lunghi per l'inverno. Insomma, non rinnego i gay scout

Parole_alate ha detto...

Mai stata scout (cattolica sì, ahimè) per un naturale odio verso le organizzazioni troppo strutturate e coercitive (che suona ridicolo dopo l'ammissione di cattolicesimo, lo so!)... non so se poi lo fosse davvero -coercitivo, intendo- ma già l'idea della divisa... ;)

E forse è stato un peccato, dato che la cosa che amo di più al mondo sono le escursioni in montagna!

A proposito, spiegate una cosa: i gruppi scout sono sempre cattolici?

Barbara ha detto...

No! C'è un'associazione non cattolica ma non è diffusa sul territorio come l'Agesci... io ho lasciato sostanzialmente perché avevo annusato la puzza di cattolico e purtroppo nella mia città c'era solo l'Agesci :(

Cmq sì la promessa è per tutta la vita! *saluta con la mano sinistra facendo toccare pollice e mignolo*
a meno che non esista una specie di sbattezzo per la promessa scout...!!!

Smemy ha detto...

Io sono una scout...etero :p sarò l'eccezione alla ragola? :D cmq nn ci sono solo scout cattolici...ci sono parecchie organizzazioni scout in tutto il mondo che non sono cattolici!

Anonimo ha detto...

no! i pantaloni lunghi in inverno? ma che strani scout!
Io niente scout, però mi è sempre piaciuto camminare
F.

skin ha detto...

pure io scout :) posso fare il saluto del lupetto però!? Ci sono stata per quasi 10 anni, seguito tutto l iter di formazione, si suonava la chitarra, classicche passeggiate e fuochi però non mi sono mai confessata! ! :P buon vento (per gli scout nautici )

Anonimo ha detto...

assolutamente vero. da piccolina ho letteralmente implorato i miei di lasciarmi entrare negli scout, ma ho dovuto ripiegare su campeggio ed escursioni. e riguardo la puzza nego anch'io: ci si lava eccome! viva il bagno tutte nude nel fiume, ridendo all'idea dei pastori di passaggio e piangendo per la perdita della sensibilità dei piedi e il sapone che non ne vuol sapere di lasciarsi sciaquar via.
Ste

vaLe ha detto...

Confesso, ho fatto parte di un'associazione cattolica per anni, ma non erano gli scout (con i quali eravamo in aperta lotta campanilista). Lo stereotipo si ripete: ho imparato lì a suonare la chitarra, dopodiché me ne sono scappata a gambe levate. Qualcuno dovrebbe mettersi la mano sulla coscienza, vista la riga di lesbiche che ne è uscita (compresa la sottoscritta) :)

Anonimo ha detto...

Scout laici. Facevo parte di un gruppo giovanile del Comune, con tanto di guide scout altrettanto laiche: niente preti, niente gesù, niente divise orrende. Solo tute comode, belle tende, scampagnate nei boschi e giornate sulla spiaggia (la sede di questa cosa è drittta dritta sul mare, in una delle vecchie colonie fasciste). Ogni tanto ci scappava pure qualche bestemmia!!

Infinitamente fortunata
Ila-m

Etwas ha detto...

io non so o una persona eccessivamene schizzinosa (e mi fa piacere sapere che le vostre esperienze da scout sono state migliore delle mie, io li ho letteralmente odiati e ora se ne vedo uno cambio strada), ma vi assicuro che il mio gruppo scout aveva un'idea tutta sua dell'igiene. ricordo che alla fine di una vacanza le madri, saputo che non c'erano state doccie, che tanto avevamo il lago lì vicino, avevano sonoramente protestato. e la divisa corta, anche d'inverno, me la ricodo bene, maledetti pantaloncini.

Geco(l'amica della rana) ha detto...

grazie al link messo da etwas al vecchio post sugli sport lesbici, una mia amica si è incuriosita riguardo al softball! The Ant, tu che sei l'esperta, dove la potrei indirizzare a milano se volesse "fare il tifo" per una squadra femminile? E' un'emergenza, ha bisogno di distrarsi!

The Ant ha detto...

Azz! Lo sapete, vero che il softball si gioca NON in inverno?
Bè... facciamo così, siccome è IMPORTANTE (e in nome della sorellanza lesbo-scout giammai volgere il capo di fronte ad una emergenza!) ti scrivo una mail e scrivo un po' di cose che saranno ben utili alla tua amica a Milano!!
;o)

PS: il softball è BELLISSIMO a prescindere dall'alta percentuale di lesbiche presenti, ok? :D

Geco(l'amica della rana) ha detto...

si, mi era parso di capirlo dai siti delle squadre che avevi citato, che i campionati sono in estate. Ma non si allenano al calduccio da qualche parte in inverno? Attendo la mail, grazie!
ps: non importa se non sono lesbiche...basta siano carine!! scherzo, lei ama lo sport, non conosce questo e diciamo che l'alta percentuale sarebbe un incentivo in più per seguirlo! :D