domenica 28 febbraio 2010

Aimée e Jaguar


Bello. Ma da leggersi con cautela. Altresì potreste trovarvi bloccati a Genova Nervi col treno che non vuole ripartire, voi che piangete a dirotto e la sciura affianco a voi che vi guarda stranita. Bello, ovviamente tristerrimo, "romanzo" con nutrita documentazione storica appresso. Ecco si, da leggere a casa. Che i romanzi ambientati nella Germania del Reich non finiscono mai bene.

2 commenti:

la cessa della classe ha detto...

mi ricorda vagamente la storia del film "4 minuti"(con monica bleibtreu, attrice molto nota in germania e scomparsa di recente).

o.t. per the frog: ho visto che sei amica di nerdsattack su facebook. conosci il sito o proprio chi lo gestisce? pura cusiosità, visto che ci scrivo ogni tanto

Etwas ha detto...

ti rispondo io perchè da quando silvia sè fatta la sua pagina di facebook "privata et personale" silvia the frog è il profilo del blog, per quanto non lo si possa rinominare. in ogni caso, credo che la politica prima della scissione fosse: addo a caso tutti quelli che me lo chiedono! (molto profondo)