sabato 27 giugno 2009

Pride


Balla chi como benit carrasecare 
a nos iscutulare sa vida. 
Tando tue podes fintzas irmenticare 
totu s’affannu mannu ‘e sa chida. 
E su coro no, non s’ispantat, 
e sa morte no, non chi no b’intrat. 
E sa note fragat ‘e bentu de beranu. 
Ses cuntentu?


Balla perchè oggi arriva il carnevale
a movimentarci la vita.
Tanto da farti perfino dimenticare
tutta la stanchezza della settimana.
E il cuore no, non si stupisce,
e la morte no, non c'entra.
E la notte dora di vento di primavera.
Sei contento?

Oggi Pride! 
Seguirà reportage fotografico

1 commento:

Geco(l'amica della rana) ha detto...

voglio il reportage..non riesci a rubare internet a qualcuno?