lunedì 8 giugno 2009

Buonanotte, Europa


Oggi mi sono svegliata di pessimo umore. Capita spesso quando vado a letto delusa e arrabbiata. Quando mi sono decisa a coricarmi, alle 4 del mattino, l'Europa aveva fatto la sua scelta xenofoba e liberista e l'Italia, nel suo piccolo, contribuiva dando il colpo di grazia alla sinistra agonizzante che provava a risollevarsi. Chi sperava che dall'Europa qualcuno ci avrebbe salvato dal berlusconismo, dalla crisi economica e dal precariato figli di un liberismo cieco, dagli attacchi alla laicità dello stato e dalla guerra ai diritti civili, non avrà un solo rappresentante italiano a Bruxelles a lottare per lui. Uno sbarramento antidemocratico ha tolto ancora una volta la voce a più dell'8% dei cittadini italiani, se sommiamo i voti ai partiti più progressisti rimasti alla porta. Inutile nasconderci che una scissione dell'ultim'ora, che non ha nessuna giustificazione, ci abbia indeboliti. Ma rimane il fatto che l'elettorato ha voluto darci un preciso segnale. Il segnale che questo schifo di mondo gli piace così e chi non si rassegna può anche levare le tende e piazzarle al freddo della Svezia o dell'Islanda.
Se conoscete Report saprete che, dopo una puntata di mazzate allo stomaco, Milena Gabanelli lancia in chiusura la rubrica dell'happy end. Dopo avervi ammorbato con il mio sfogo post elettorale, ho deciso di farlo anch'io, con una notizia presa qualche giorno fa da gay.it:
Qualche settimana fa Zet e Vielpunkt, una coppia omosessuale tedesca, trovano il figlio di due scriteriati vicini etero, abbandonato fuori di casa. I due decidono di prendersi cura del piccolo. Senza nasconderlo alla comunità lo prendono a vivere con loro e in poco tempo diventano a tutti gli effetti due babbi adottivi. Nessuno interviene a spezzare l'armonia di questa neo famiglia arcobaleno. Non i servizi sociali nè la burocrazia delle adozioni. Non mette bocca la Chiesa e nemmeno la classe politica. E meno che mai protesta il vicinato, che ha accolto da subito pacificamente Zet, Vielpunkt e il nuovo arrivato. Certo non siamo in Italia, ma questa sembra una favola persino per la legislazione della Germania. Non in uno zoo però. E non per la legge della natura, tanto invocata da chi si oppone alle unioni omosessuali. Zet e Vielpunkt infatti sono due pinguini, animali che non di rado si uniscono in monogame e durature relazioni gay. E almeno loro, i pennuti, quando hanno deciso di prendersi la responsabilità di un figlio hanno potuto farlo da soli, senza che qualche estraneo alla coppia potesse sindacare. Come fanno tutti i genitori etero, persino i più irresponsabili. E mentre a turno covavano l'uovo altrui abbandonato al freddo, passandoselo sopra le zampe fino alla schiusura, imboccando poi il pulcino e tenendolo al caldo sotto il piumaggio, non si sono dovuti preoccupare anche di rispettare o meno il fantomatico Diritto Naturale.

9 commenti:

The Ant ha detto...

Geco, di questo tuo post condivido molto, moltissimo.
Solo questa cosa qua mi ha lasciato perplessa: "una scissione dell'ultim'ora, che non ha nessuna giustificazione..."
Perplessa perché, se non avessi avuto la possibilità di votare Vendola FUORI e LONTANO da gente ancora troppo e per sempre ancorata al passato non sarei proprio andata a votare. Invece l'ho fatto. Con convinzione. E pazienza se non si è arrivati al 4%... io mi auguro che quel 3% sia un INIZIO. Ci conto, a dire il vero. A Bruxelles non ci saranno voci per noi. Ma occorre costruire un pezzo alla volta, senza l'angoscia, l'assillo delle elezioni... O così o non se ne esce più. O così o si torna ad appiattirsi sul centrismo manco troppo velato del PD. Questo penso io... Amaramente penso: oggi e ancora per un bel pezzo saremo minoranza (plurale ispirato all'immagine del tuo post... nel senso di 'LE sinistrE').
Oggi io e la mia compagna ci guardavamo pensando non solo all'Italia, ma all'Europa... e ci veniva un po' il magone...
Tempi duri per i 'buoni'... :o(

Vio ha detto...

Un po' ci sono rimasta male, credevo che i pinguini fossero persone, anche se continuavo a ripetermi "ma com'è possibile che i Servizi Sociali non avessero la famiglia in carico?" oppure "ma come si fa ad appropriarsi di un bambino in questo modo?"..o anche "no dai non può essere vero!!!"..sarà deformazione professionale?

Ah il disegnino è fantastico!

Anonimo ha detto...

fantastica riflessione!!! baci daniela

claire ha detto...

joder estoy totalmente de acuerdo...todo esto deprime un poco.. en francia solo 40% de participacion...y 80% de los 20-30 años que no han ido a votar...no sé puede cambiar nada asi...
baci a las tres!

Geco(l'amica della rana) ha detto...

the ant, lo so che una parte di quel 3% di sinistra e libertà non sarebbe confluita nella lista anticapitalista. ma un'altra parte si..e io non riesco a perdonare a vendola e compagnìa l'essere usciti da rifondazione DOPO aver perso democraticamente un congresso. è vero che se fossimo in un paese sano, che rispetta il pluralismo, l'esistenza di un partito alternativo ai comunisti, con cui fare alleanze sui tantissimi temi in comune, non mi creerebbe nessun problema. ma il fatto che la scissione sia avvenuta su quelle basi, dopo la batosta dell'arcobaleno, non mi permette di fidarmi delle buone intenzioni di nichi. e in particolare la sua tendenza al centro...la sua vicinanza al pd..non mi dicono niente di buono sulla sua capacità e intenzione di lottare per noi, in quanto omosessuale.
io però vorrei incontrarti..non venite in sardegna tu e consorte?

Geco(l'amica della rana) ha detto...

tornando ai pinguini..ho faticato un po' per trovare i termini adatti sia agli umani che agli animali! sono contenta che abbia funzionato! comunque si, è deformazione professionale..eri già pronta a portar via il figlioletto a Zet e Vielpunkt?
il disegnino è mio!

Geco(l'amica della rana) ha detto...

e infine grazie Daniela e grazie "Chiara" per l'intervento internazionale! scritto in spagnolo, su un blog italiano, da una francese!

The Ant ha detto...

Geco... né io né la mia consorte verremo in Sardegna (manco dall'isola dal... credo 2004!!).
Però ti scrivo una mail.
Appena mi riesce - perché mi interessa capire meglio alcune delle cose che spiegavi quassù!

Geco(l'amica della rana) ha detto...

allora aspetto la mail! magari batti un colpo qui quando la mandi, perchè non entro spesso nella casella di posta del blog.
a presto