lunedì 7 marzo 2011

Lez cook: banana bread al cioccolato


Questa è la ricetta per il giorno dopo, o meglio, la mattina dopo. (dopo cosa non credo serva che ve lo spieghi). Perfetta per essere servita a colazione insieme a una tazza di fumante the/caffè/orzo/ latte. Postulato che lo conserviate con tutti i crismi ( ovvero senza lasciarlo impunemente all'aria aperta che poi diventa poss) dura una settimana buona.
L'idea del banana bread è mi è venuta leggendo Finalmente un dolce... più leggero più sano più gustoso ma è stata poi realizzata seguendo questa ricetta (grazie Fra!), con la variante del cioccolato ripresa dal libro sopracitato (il quale proponeva si una ricetta più sana etcetera, ma anche di difficile realizzazione)
Ingredienti:

250 grammi di farina
una bustina di lievito in polvere
un cucchiaino di bicarbonato
100 grammi di zucchero
2 uova
75 grammi di burro
2 banane schiacciate
2 cucchiai di latte
1 pizzico di sale
80 grammi di cioccolato fondente

Per prima cosa accendete il forno a 160 °. In particolare se avete uno di quei nuovi, fastidiosi forni ventilati che si scaldano piano e cuociono lentamente, meglio farlo subito.
In una terrina mescolate farina, lievito, bicarbonato ed in seguito il pizzico di sale. Prima mescolate farina lievito e bicarbonato, e poi il sale. Il sale (come una volta ho imparato a mie spese) "attacca" il lievito inibendone il lavorio.Lasciare da parte il composto.
In un'altra terrina mescolate zucchero e burro (per facilitarvi l'operazione potete far ammorbidire un po' il burro in micronde e sul calorifero), aggiungete poi una alla volta le uova, il latte, ed in seguito la farina. Aggiungete le banane schiacciate con una forchetta, mescolate bene per evitare grumi.
Ora c'è da sciogliere il cioccolato. Avete due opzioni: o a bagnomaria (lunghetto) o semplicemente facendolo a pezzetti e mettendolo in un pentolino con un po' d'acqua (2, tre cucchiai) finchè non acquisice una consistenza abbastanza fluida.
A questo punto dividete in due parti l'impasto, ed in una versateci il cioccolato fuso mescolando bene. Imburrate e infarinate la tortiera (uno stampo da plumcake sarebbe l'ideale, ma posso immaginare che non tutte l'abbiano in casa. Sebbene nello stampo da plucake venga proprio così bene!) e versateci il composto, alternando quello "normale" con quello al cioccolato.
Infornate per circa 40 minuti, controllandone di tanto in tanto la cottura con il classico stuzzicadenti.
Buona colazione a voi e alla vostra conquista!


4 commenti:

the_frog ha detto...

è davvero davvero buono!

usadifranci ha detto...

è sempre un piacere ^^

L ha detto...

siete iscritte anche voi alla newsletter di giallozafferano? :D ricetta di oggi: bananabread
sto considerando di farla domani u__u

the_frog ha detto...

ahah no alla newsletter no, però devo ammettere che è una lettura quasi quotidiana :)

com'è venuto poi?