giovedì 13 maggio 2010

L'avete fatta la catarsi?




Che dire? So che è solo giovedì e mi ero ripromessa, davvero, mi ero ripromessa di aspettare educatamente fino a venerdì, come da rubrica, ma pare proprio che non ce la faccia. Il fatto è che quando inciampo in questa donna, attraverso lo schermo o dal vivo che sia, mi riempio d'amore come un bignè e devo tirarlo fuori in qualche modo o mi faccio venire il diabete da sola.
Quindi eccoci qua, mia care lettrici, preparatevi ad una sviolinata perché è quello che vi aspetta.
Due giorni fa sono andata al cinema (grazie, Esselunga, davvero grazie per i tuoi biglietti del cinema!) a vedere l'ultima creazione di una mente geniale: Draquila, L'Italia che trema, nonostante la pioggia, la stanchezza, i milanesi che a quanto pare non sanno proprio stare zitti in sala.



Devo ammettere che Le ragioni dell'aragosta non mi aveva fatto impazzire, pur essendo un film piacevole e ben girato. Draquila, invece, è di nuovo Guzzanti all'ennesima potenza, è di nuovo genio ed è, di nuovo, arte. Come già Viva Zapatero e Raiot (lo spettacolo teatrale), Draquila sa essere allo stesso tempo un pugno nello stomaco e attimi di pura comicità.
Una Guzzanti che val davvero la pena di vedere, che supera senza neanche guardarli tutti i vari intelletualoidi di stampo italiano che ci portiamo dietro come zavorre.


Io, la Guzzanti, me la immagino sempre così.

9 commenti:

Geco(l'amica della rana) ha detto...

...è sempre più bella...
stasera lo guardiamo anche noi!

Angel ha detto...

anch'io la adoro! chissà se Draquila arriverà in Francia (senza arrivare a Cannes!), o se sarò obbligata a passare per altre vie in attesa del dvd...
A me le ragioni dell'aragosta invece è piaciuto molto (anche e soprattutto per la location scelta, devo dire), quindi se dici che questo è anche meglio non posso proprio perderlo.
En passant consiglio "Troppo sole", non facile da trovare ma davvero eccezionale.

the_frog ha detto...

Non l'avevo mai sentito, ma si trova in rete? Ho visto che è vecchietto...

Eh, la location!!

Geco(l'amica della rana) ha detto...

Andate a vedere Draquila. Anche le più informate di voi. perché un conto è conoscere i fatti, un altro è sentire le testimonianze disperate di chi resiste, le dichiarazioni d'amore dei Suoi elettori dalla loro viva voce, vedere i loro occhi brillare mentre immaginano di abbracciarlo, guardare la Sua faccia mentre mente, mentre promette torte e spumante a chi ha perso tutto in una notte. Capire passo per passo come tutto sia calcolato da anni, come nulla sia lasciato al caso, come persino le calamità naturali siano previste e agognate da questi infami e non siano solo una botta di culo per i costruttori.
Mi spiace aver perso la satira di Sabina, i Pippo Kennedy Show, ma ora abbiamo molto di più.

Etwas ha detto...

a milano a fine proiezione la gente ha applaudito. che se ci pensi è una cosa scema, mica c'era sabina in sala (purtroppo!)però sembrava proprio non si potesse farne a meno, perchè cavoli, veramente grazie sabina (nelle foto di cannes per altro è bellissima). noi siamo uscite dalla sala con le lacrime agli occhi, gio tu sei uscita incazzatissima come ti abbiamo immaginata?

Geco(l'amica della rana) ha detto...

sappi solo che all'uscita fissavo un punto sui miei piedi, immobile e muta, mentre le persone con me mi parlavano. dentro invece mordevo il giubbotto per non fare versi

Vio' ha detto...

io piangevo, lei era intrattabile!

Film da vedere!

Vio' ha detto...

@Angel: secondo diversi quotidiani la distribuzione di Draquila in Francia dovrebbe essere sicura! a Cannes è piaciuto soprattutto ai giornalisti francesi!

Angel ha detto...

grazie Vio', attendo con ansia!

@ the_frog: beh si è vecchio, la prima volta l'ho visto su rete4 (devono essersi sbagliati di pellicola quando l'hanno trasmesso, hihihi) poi l'avevo trovato sul mulo, se non ricordo male... ma ci si può sempre arrangiare in pvt ;o)