venerdì 19 novembre 2010

Lez Lemon


Quando si tratta di Tina Fey non so nemmeno da dove iniziare per esprire la mia totale, assoluta devozione ed adorazione. Io amo Tina Fey, e credo che ogni lesbica (nonchè ogni persona di buon senso ) dovrebbe farlo. Tina Fey, in poche parole, è la perfezione incarnatasi e fatta ancora più perfetta, è la quintessenza di tutto il più meglio fatto ancora più migliore and much more.
Tina Fey ha creato Liz Lemon e questo è semplicemente un dono perchè Liz Lemon rende questo mondo un posto migliore, e questa affermazione semplicemente non può essere confutata.
Se ancora non guardate 30 rock fatelo e poi ne riparliamo, perchè Liz Lemon lei si che è una maestra di vita, magari non avrà gli occhi bistrati la cantottiera e lo sguadro truce ma c'è più saggezza (saggezza- saggezza e gay- saggezza) in una puntata di 30 rock che in tutte le sei serie di L Word messe insieme più quel progettino semi- fallimentare che risponde al nome di Lip Service. (ma di questo ne parliamo dopo)
Quindi: Tina Fey è la perfezione, ha creato Liz Lemon e nel ritirare il mark twain prize for american humor (nulla di che, giusto il massimo riconoscimento americano per la comicità) ha fatto un discorso di ringraziamento da lacrime agli occhi ed eterno ammmmore devozione:

I would be a liar and an idiot if I didn’t thank Sarah Palin for helping get me here tonight. My partial resemblance and her crazy voice are the two luckiest things that have ever happened to me. Politics aside, the success of Sarah Palin and women like her is good for all womenexcept, of course, those who will end up paying for their own rape kit and stuff. But for everybody else, it’s a win-win. Unless you’re a gay woman who wants to marry your partner of 20 years. Whatever. But for most women, the success of conservative women is good for all of us. Unless you believe in evolution. You know — actually, I take it back. The whole thing’s a disaster. All kidding aside I’m so proud represent American humor. I’m proud to be American. I’m proud to make my home in the Not Real America.

il video potete vederlo qui, non è bellissima?

Ora passiamo a Lip Service, che questa settimana ci ha abbandonate e probabilmente, visti gli scarsi ascolti, non tornerà più. Sei settimane, parecchie canzoni degli xx dopo e praticamente nessuno sviluppo di trama questo esperimento di L Word in salsa scozzese, è finito lasciandoci esattemente al punto in cui eravamo: orfane di un telefilm lesbo decente.
vogliamo ricordarle così, impegnate nel più classico dei clichè: pronte ad andare a convivere dopo poche settimane di mutua conoscenza.


Mi autorettifico (grazie Barbara): pare che gli ascolti non siano andati affatto male, anzi. La bbc comunque non si è ancora espressa su un eventuale rinnovo della serie.

8 commenti:

clau ha detto...

premettendo il fatto che adoro i tuoi post e che tra un secondo andrò alla scoperta di 30 rock, un pò dissento su lip service..ok i clichè ci sono, frankie è para para a shane (ma, anche qui, io conosco almeno un paio di pesone che sono pare pare a frankie e quindi a shane, e lo sono da molto prima che uscisse the l word!)..per il resto l'ho trovato ben girato e ben recitato, verosimile per quanto può esserlo un telefilm..non lo so..mi ha preso (e anche io la prima puntata ho storto un pò il naso e lo guardavo con diffidenza), mi sono trovata ad apettare le puntate e a subire gli insulti di un mio amico per la mia preferenza per cat (lui dice che scegliere tra frankie e cat è come scegliere tra ursula andress ai tempi d'oro e maya sansa!senza nulla togliere a maya sansa s'intende!)
va beh scusa la lungaggine ma ti leggo sempre e raramente scrivo..oggi mi è presa così;-)

Etwas ha detto...

no, hai ragione. proprio come direbbe liz lemon (non è che io sappia le battute a memoria, ma è recente) io sono una vera judgmental bitch
quando qualcosa non mi piace ci sparo sopra a zero, e con lip service è stato sicuramente così. putrtoppo mi è sembrato dall'inizio alla fine tutto un "vorrei ma non posso", e le puntate da 60 minuti hanno peggiorato la sensazione, allungando fin troppo il brodo. alcune cose mi sono piaciute (anche io sceglierei cat), ma veramente troppo poche per far volgere il giudizio verso il positivo.
la scena di sesso nell'ultima puntata, ad esempio, secondo me era proprio fatta bene (e per quanto io non ami molto gli xx erano perfetti come colonna sonora), ma erano 5 minuti su 60. diciamo che in generale le scene di sesso erano fatte bene, si.
grazie per i complimenti, e buona visione con 30 rock : )

LaVero ha detto...

Io guardo le tv series che girano qua a Dublino ed in confronto Lip Service e' un'opera d'arte,ma resta il fatto che non e' cmq niente di speciale. ho visto solo 3 puntate durante le quali ho criticato tutto, soprattutto Cat devo dire.( ma anche gli amici etero e l'inverosimile Tess, per non parlare di Frankie, che si sara' studiata le mosse di Shane a memoria)
Eva poi ci andava giu' durissima, alla fine di ogni puntata mi diceva basta non lo guardiamo piu'!
pero poi ci ritorniamo, alla fine e' cmq una rappresentazione delle lesbiche in mainstream tv che va sempre bene.

resta il fatto che la prima serie di L word era fatta veramente bene. Ieri ripensavamo alle ministorie che c'erano all'inizio di ogni episodio spesso prese dal passato, ve le ricordate?

noi le adoravamo...

Etwas pure io ero una gran judgimental bitch, penso che un po' l'eta' un po' non so cosa mi sono addolcita e ora mi ritrovo ad accettare che a qualcuno per esempio piacciano i Take That ; )

Anonimo ha detto...

mi manca troppo L Word per sparare a zero su Lip Service.
Lo ammetto, è una cagata,non riflette per niente la realtà, le tipe sono belle (eccetto Tess) ma sinceramente non mi aspetto che una serie televisiva lo faccia.
Anche su desperate housewives sono tutte/i belle/i, ma è solo fiction! mi aspetto che la realtà venga rappresentata nei programmi tv, nei tg, nei documentari, in politica, insomma lì dove deve prevalere il valore della persona e non l'aspetto fisico. Proprio oggi ho notato guardando mela verde che un conduttore grasso così tra le donne non c'è.
Per non parlare della politica in cui devi aver fatto miss italia per entrare in parlamento, ecco queste si che sono ingiustizie!

Etwas complimenti per il post!E' troppo divertente!

MK

Barbara ha detto...

Perché dici scarsi ascolti per Lip Service? Il primo episodio ha fatto 580mila (4% di share) e sono stati tutti contenti. Altre due puntate sono andate altrettanto bene, mentre una è sceso a 508mila e un'altra 484. Non so ancora il finale, ma non mi sembrano terribili (fonte http://en.wikipedia.org/wiki/Lip_Service_(TV_series) )

Etwas ha detto...

l'ho letto qui (http://thestudio54.tumblr.com/post/1594613089) e l'ho mestamente preso per buono, senza approfondire, perché era l'ennesimo blog che parlava dell'improbabilità di una seconda serie causa share scarsino in questa

Barbara ha detto...

Mah, scusa, anche il link che hai incollato dice il contrario: Overall I loved the end of this episode, it leaves me craving for more and since LP got good TV ratings, I doubt that they won’t make a second series

dubita che non facciano una seconda serie. Doppia negazione... mi sa che stai cantando vittoria troppo presto? ;)

Io non posso dire di andare pazza per Lip Service, ma se non facessero una seconda serie mi dispiacerebbe.

Etwas ha detto...

ahhha, no. avevo proprio letto il contrario!(ecco, si. ma so cos'è una doppia negazione! )
me tapina
rettifico