martedì 2 novembre 2010

Era meglio tacere



Fonti: queerblog, ri
ver blog, spetteguless

Long story made short:
venerdì sera Matteo Renzi, sindaco pd del comune di Firenze, è ospite alle invasioni barbariche. Fra le altre cose Daria Bignardi (furbacchiona ) gli chiede che ne pensa dei matrimoni gay. Risposta:

"Io non sono d’accordo col matrimonio omosessuale, la penso come quel pericoloso reazionario di Barack Obama; perchè penso che il matrimonio sia l’unione di una donna e di un uomo.Quando si è trattato a Firenze di recuperare il centro storico e dare delle case, io non mi sono posto il problema se le coppie che ci andavano ad abitare fossero coppie eterosessuali o omosessuali. Abbiamo aperto il bando perchè il problema era riportare giovani generazioni nel centro storico”

Segue polemica
varia, perchè forse è il caso di ricordaglielo, il pd resta sempre un partito di sinistra, più o meno, e forse da un partito di sinistra (per quanto centro- centro- centro sinistra) ci si aspetterebbe delle posizioni differenti in ambito di diritti civili.
Polemiche alle quali Renzi ha pensato di ribattere così ( riposta ad un lettera di un lettore di spetteguless, reperibile qui )

Caro A.
Mi spiace moltissimo se hai letto un sottotesto. Ti garantisco che non c'era. La vera sfida, devastante, è combattere la discriminazione. La discriminazione di chi spacca la faccia a un ventunenne fiorentino che ho accompagnato in ospedale e che mentre veniva visitato ha raccontato per la prima volta a suo padre che era omosessuale. Come pure la discriminazione anch'essa intimamente violenta di quella nonnina così gentile che quando a un matrimonio che ho celebrato la settimana scorsa mi ha rimproverato perché ho messo come colonna sonora Tiziano Ferro (Il regalo più grande) perché "Sindaco, ma chillo è culattone!".
Io sul matrimonio non sono d'accordo. Perché, in sostanza, non sono d'accordo sull'adozione dei figli. Tutto qui.
Non penso sia offensivo: è un'opinione, rispettabile come tutte.

E così arri
viamo ad oggi, con Berlusconi che si lascia andare alla più classica affermazione da uomo che non deve chiedere mai:

È meglio essere appassionati di belle ragazze che gay

Non fa una piega. Non ho nulla contro i negri, è che non li voglio come vicini di casa.
A me che la direzione del pd si dichiari indignata dall'affermazione di Berlusconi mi fa una pippa.Ecco.


News delle 19.08

Julianne Moore, a Roma per presentare il film the kids are all right (distribuzione italiana prevista per febbraio, torrent non pervenuto), ha ribattuto con la sua solita, innata classe al nostro caro premier

5 commenti:

Barbara ha detto...

Hai sentito la Santanché?? Non si supera: ‘‘Sono certa che tutti i genitori italiani sperano di avere figli eterosessuali. Non trovo che ci sia nulla di sconcertante – dice – nel ragionamento del premier. Premesso che i figli si accettano come sono con identico affetto, e che stimo molti omosessuali, è evidente che la speranza di una madre è quella un giorno di diventare nonna”.

http://gaynews24.tumblr.com/post/1463153847

NO COMMENT

Ah, quando le parole avevano un senso...

Etwas ha detto...

che squallida cazzo. e pensare che non tanti anni fa gliene diceva dietro di ogni.
e che ignorante, con ste cazzate del diventare nonna bla bla bla.
io sti stronzi non li ho votati, non me li merito

Etwas ha detto...

comunque ci stiamo facendo una figura di merda più grossa del solito. perfino i tumblr più frivolini stanno rebloggando la frase (vedi hellagay ) sentiti complimenti

Barbara ha detto...

qui c'è da vomitare profusamente: http://www.lunico.eu/2010110230572/politica/berlusconi-schiuma-riva-destra-qsit-in-pro-premierq.html

questa vicenda mi ha fatto scrivere una mail al mio collega britannico; del tipo "arrivo, di corsa, trovami lavoro". Avevo in programma di scriverla da un po', ma non trovavo l'ispirazione. Se non trovo un lavoro simile a quello che faccio qui farò la cameriera, andrò a volantinare, insomma qualsiasi cosa pur di togliere i piedi da questa concimaia di stupidità.

Anonimo ha detto...

E pure li paghiamo questi!!
Come dice la buona Littizzetto i nostri politici durante il loro giuramento promettono di dire 100 stronzate a mandato!!
L'Italia è sott'acqua e Silvio dice puttanate...ma pronto???

-Sonia