martedì 13 ottobre 2009

Non lo sapevate? Sapevatelo!


Fonte: Radiopopolare

Uno: già affossata alla camera la legge antiomofobia.Ma bravi!
Due: la Gelmini dichiara "religione dall'anno prossimo materia con voto. Fa media"

No Comment (sarebbero solo imprecazioni)

No, in realtà un commento l'avrei: mavaffanculo. A te, Mariastella e alla tua maggioranza con il vostro bel cattolicesimo sempre in mostra, non guadagnerai ne stellette ne punti paradiso per la vostra tanto agognata vita eterna con questo tuo bieco servilismo per chi risiede oltre Tevere.
E voi, voi deputati del pd: avete la segatura in testa. LA SEGATURA. Mi spiace solo per Paola Concia, la cui intervista sto sentendo ora, praticamente in lacrime.

12 commenti:

The Ant ha detto...

Dici benissimo, Etwas: dispiace solo per Paola Concia.
Perché tutti gli altri si sono comportati secondo copione, direi.

Tristezza, mestizia e disincanto.
Per cui mi unisco anch'io al tuo "mavvaffanculo".

Etwas ha detto...

si, aveva proprio la voce rotta dalla rabbia e dal pianto.povera Paola

Anonimo ha detto...

ahah, i punti paradiso!
(the_frog, che cerca di vederci il lato comico)

Anonimo ha detto...

Ci sono eroi cattolici così repressi dal nulla cosmico delle morali più o meno religiose e più (senza meno) idiote, da voler reprimere tutti gli altri. In Parlamento si sfoggiano pacchetti sicurezza con inasprimenti di pene per chi scoreggia contro un cartello stradale arrugginito, ma se si tratta di imporre alle aggressioni le aggravanti per discriminazione sessuale, be', questo per loro è anticostituzionale. Ci sarebbe, infatti, sempre secondo queste alte personalità del mondo incivile, un "privilegio" dei gay. Dopo la verginità di Maria, credo che questa teoria pretestuosa sia una delle più grosse cazzate vomitate dagli elemosinatori di benedizioni papali. Tanto vale togliere anche le aggravanti di discriminazione razziale e religiosa. Non vorrai mica concedere privilegi a quegli stupratori-kamikaze-rubalavoro dei negri?

Che tristezza. In questa Italia, riuscirei a provare più schifo solo con la Binetti agguantata al mio cazzo. Persino Franceschini, a cui recentemente i figli hanno spiegato come egli sia nato senza cicogne né cavoli, ha definito il voto della Binetti col centro-destra un "Signor problema". Ma non possiamo fare affidamento sui chierichetti che parlano male delle catechiste.

«Signora catechista, perché non si deve votare la legge contro l'omofobia?»
«Perché diventi cieco!»
«Sia lodato Gesù Cristo.»
«Sempre sia lodato.»

A. de' S.

Barbara ha detto...

Sono sotto shock dov'è la mia grammatica svedese scappo vado alla protesta a Montecitorio

skin ha detto...

mi aggiungo volentieri al tuo "mavvaffanculo"...salvo solo la Concia..tutto il resto è noia...

Federica/p.a. ha detto...

Non riesco a tirare fuori qualcosa di sensato... solo, vorrei che smettessero di parlarne, tutti, come se avessero fatto del loro meglio perchè andasse a buon fine. Per favore, almeno non prendeteci COSI' in giro.

Qui si è indecisi se ridere, piangere o arrabbiarsi.

F. ha detto...

quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto
quoto quoto quoto quoto quoto
quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto
quoto quoto quoto quoto quoto
quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto
quoto quoto quoto quoto quoto
quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto quoto
quoto quoto quoto quoto quoto

etwas

il voto dell'ora di religione che fa media? machecagata galattica

mi rattristo ma non mollo

F.

Etwas ha detto...

paradossalmente, NON FA media nella scuola di mio fratello, che è un istituto di preti. e loro la fanno seriamente, eh! mica le cazzate che ricordo io dalle superiori (non seguivo, ma capitava restassi in classe a ridere un po), sui i giovani, la droga, il sesso, erica & omar. mio fratello le verifiche di religione le fa sui sette sigilli dell'apocalisse, mica bruscolini.
e comunque non fa media.
bah. a radiopopolare, fra poco, 22.30, c'è l'altro martedì, trasmissione glbt.giusto mentre chiudo la mia valigia

Anonimo ha detto...

Mi guardo intorno e penso “ma che cavolo di paese è questo??”… Intollerante, omofobo, razzista.
Lo scorso anno obbligata dalla mamma a partecipare alla manifestazione del PD Uolter ripeteva “il paese è migliore di chi ci governa”… No Uolter, il paese è degnamente rappresentato dall’attuale parlamento. Io però non mi sento rappresentata da nessuno e questo mi crea un forte disagio.
Ormai i miei connazionali non ragionano, si schierano solo, senza argomentazioni e quando ne hanno non stanno in piedi (vergognosi Storace e Castelli ieri sera).
Il popolo italiano continua a votare una politica costruita sul disvalore, sugli interessi personali, sul populismo televisivo, sul congelamento etico e morale per quello che riguarda il nostro premier e il sistema di malaffare infiltrato ovunque, il paese delle ronde e dell’intolleranza, il paese che non conosce più la parola dialogo. Purtroppo il fondo non è ancora stato toccato… Amarezza …

Francesca, assidua lettrice romana del vostro Blog :)

Etwas ha detto...

mi spiace, povera Francesca! chissà quanta retorica ti sarai dovuta sorbire a quel congresso. giusto lunedì discutevo con mio padre (ex diessino, lo so geco che qusta informazione ti darà un dolore!) dell'andare alle primarie del pd o meno. partito che assolutamente non voto, ma che se avesse marino come segretario inzierei a considerare un po' meglio (utopia, utopia!!!)

indy ha detto...

Mie dolci trìbadi... che disfatta!!