martedì 25 ottobre 2011

Farsi un'idea: gay e lesbiche


Una volta per una esame ho dovuto leggere "farsi un'idea: la cabala" e devo dire che un'idea, anche piuttosto precisa, me l'ero fatta, quindi presumo che per chi non sappia assolutamente nulla di gay & lesbiche questo libro possa essere quello che fu per me il libro sulla cabala: ne avevo un'idea vaga e indefinta, dopo di che la materia ha preso forma.
E' buffo pensare d'essere "oggetto di studio" e "materia vaga et indefinita" ma probabilmente la stessa cosa potrebbero dirvela anche tutti gli altri soggetti "oggetto di studio" della catena del Mulino (per citarne un paio, cabala ed omosessuali a parte il cervello, le staminali, nuovi madri e nuovi padri, i neuroroni specchio, l'autismo, l'homo sapiens, gli ebrei, e parecchi altri), e che sia necessario spiegare cosa significa "quando si è attratti da persone dello stesso sesso", però hey! c'è gente che pensa che se gli dai dell'omofobo significa che gli stai urlando ciao frocio, quindi forse è necessario mettere tutti i puntini sull i e le virgole negli elenchi e chiudere bene le parantesi.
Questo libro è un libro interessante. Anche se siete gay e lesbiche e sapete tutto di gay e lesbiche è interessante. Il taglio scientifico e chiaro (gli autori sono due docenti di psicologia sociale) con cui sono condotte le 143 pagine fa si che, anche se non è nulla di nuovo sotto il sole, si legga volentieri e ne possiate trarre degli annedoti. Come quello sulla nascita del termine tribade. O questa interessante dissertazione sul concetto di comportamenti maschili/ comportamenti femminili:

Il ruolo di genere denota appunto l'insieme delle aspettative e delle norme riservate a ciascuno dei due sessi. Ogni comportamento, infatti, è tipizzato per genere e ogni cultura o società in un determinato periodo storico ne definisce i criteri di appropriatezza. [ ... ]
Il grado di adesione agli schemi culturali di questo insieme di caratteristiche determina una bassa o una alta conformità ai ruoli di genere. Non è un caso che il sistema educativo e sociale abbia un peso decisivo nella formazione del ruolo di genere: nelle interazioni familiari o in contesti prescolastici bambini e bambine sono premiati se il loro comportamento è conforme al ruolo di genere e puniti quando non lo è.

Inoltre: animali omosessuali, esistono veramente? Esperienze sul luogo di lavoro, coming out, riconoscimenti giuridici e omogenitorialità, eterno dibatitto natura cultura (natura 0- cultura 1).
Luca Pietrantoni e Gabriele Prati "Gay e lesbiche" il Mulino, 2011, 9 euro e 80.

3 commenti:

Geco(l'amica della rana) ha detto...

"c'è gente che pensa che se gli dai dell'omofobo significa che gli stai urlando ciao frocio"

mito!

Etwas ha detto...

sono molto ispirata ultimamente : D

Dark Side of Pop ha detto...

Beh... è successo in parlamento poche settimane fa, no?