mercoledì 6 aprile 2011

Eat pussy not animals

Foto presa da qui

Se seguite questo blog da un po' saprete che, oltre a infime dichiarazioni di preti, donne nude ,film di dubbio gusto e libri anche peggiori, qui si vuole bene agli animali (okay, solo una su tre, ma non facciamo i pignoli). E non solo gattini, uccellini, cagnolini, teneri conigliettini, ma anche quelli poco carini ma molto gustosi, come maiali,tacchini, mucche, pulcini cresciuti e così via.
In pratica ciao, sono un clichè. Anche se non mi è stata mai molto chiara la ragione per cui a lesbica = vegetariana (squallide e scontate battute sulla salsiccia a parte). Io stessa ho deciso di diventare vegetariana cinque anni fa in un periodo assai poco lesbico della mia vita, conosco vegetariane non lesbiche e lesbiche assolutamente non vegetariane, sono passati cinque anni sono molto più lesbica d'allora ma ugualmente vegetariana.
Allora oggi ho deciso di fare una ricerchina e svelare l'arcano.
Lo stesso quesito è stato posto su yahoo answers ( versione italiana,versione inglese) Afterellen, Lastfm, chi ne ha più ne metta, ma le risposte restano sempre piuttosto sul vago.
Però ho scoperto che esiste un sito per incontri romantici rigorosamente dedicato a vegetariani/ vegan con (ovviamente) spazio gay-dedicato, ampi elenchi di "personaggi famosi" lesbiche e vegetariane, guide per passare un sereno giorno del ringraziamento se sei una lesbica vegana.
Insomma, internet è il solito pozzo di San Patrizio con una miriade di informazioni, ma fino a questo punto risposte poche.
Allora, come al solito, mi sono rivolta a tumblr che oltre alle donne nude è bravo e diligente e ha tutte le risposte, lui.
Uno, due, ed infine, tre:


why are SO MANY gay(ish) ladies somewhere on the spectrum between vegetarian and vegan? why is this?!

probably because vegetarians and vegans taste better


Ciapa su e porta a ca'

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Ti adoro, Etwas.
E lo sai, vero, che è (anche) per merito tuo che non mangio carne dal dicembre 2009...?

Un abbraccio a tutte e tre (veg e no)

The Ant

clau ha detto...

genio!

Etwas ha detto...

Ciao the Ant! quanto tempo!
si lo so, e credimi, secondo me è fra le cose migliori che questo blog ha generato : )

Mary ha detto...

Mi domandavo da un po' di tempo anch'io, santo tumblr, da dove venisse questo binomio lesbica-vegetariana.
La soluzione è approvata? :D
Devo dire però che più ancora delle vegetariane, io vedo girare su blog e tumblr una marea di lesbiche vegane. O è una mia impressione?

Etwas ha detto...

la soluzione è decisamente approvata, confermano anche ragazze eterosseuali con ragazzi vegani/vegetariani : )
no no, non è una tua impressione. io mi sono data due risposte:
uno, all'estero è molto più facile reperire prodotti vegani, sostituti del formaggi inclusi. e per più facile intendo che non devi andare in "negozi appositi", te li trovi direttamente al supermercato sotto casa, per quanto infimo e piccino sia (beh, non in tutte le nazioni. quando sono stata in Spagna ho mangiato patate e basta per 4 giorni)
due,cospiqua parte della popolazione di tumblr è americana/canadese/ australiana/ di singapore, nazioni in cui (ma potrei sbagliarmi) non c'è una grossa cultura del formaggio. quindi non è poi una grossa rinuncia.
o almeno, ciò che mi allontana dall'essere vegana sono taluni formaggi, quindi questa è la risposta che mi do io.
però, formaggio o meno, da i tumblr di cucina che ho visto anche se vegan cucinano troppo pasticciato per i miei gusti.
ma vogliamo parlare della scatto fisso? pullulano su tumblr!

Mary ha detto...

Lo scatto fisso E' la lesbica, su tumblr! Neanche più un binomio, un'unità.

Etwas ha detto...

io prima avevo solo la bici di mia nonna, ora ho ereditato una bici da corsa degli anni 70 (di quelle sottili sottili, senza parafanghi che alzi con una mano) che far diventare una fissa sarebbe la morte sua. capisco la fascinazione insomma. ma a: al primo incrocio, conoscendomi, morirei di sicuro
b: ci vogliono tanti, ma tanti soldi. ma proprio tanti. a me ne han chiesto 80 solo per le ruote. in pratica ho visto fisse che costano più della mia macchina, e dovendola lasciare nei parcheggi atm la cosa non è proprio praticabile

Anonimo ha detto...

Grazie ragazze per il vostro blog!
Vi leggo sempre e sto imparando un sacco di cose sulle lesbiche!

Anche io e la mia ragazza cerchiamo di mangiare meno carne possibile (quella rossa è completamente abolita)e anche i formaggi ma sinceramente più per motivi di salute che per amore degli animali. Il problema è anche che mangiare vegano o vegetariano è costoso, se poi è bio non ne parliamo.. :(

MK

Etwas ha detto...

beh, mangiar fuori nei ristoranti vegetariani effettivamente è più caro (secondo me c'è una sproporzione fra il costo delle materie prime, e il costo proposto per il piatto. sette euro per una "tagliata di seitan" è una cosa incivile)
fare la spesa invece no. sostituti della carne a parte (seitan, tofu, eccetera) che comunque a non vanno mangiati giornalmente b si trovano in taluni supermercati a prezzi sensati (meno cari della carne, a quanto so) la verdure costano oggettivamente meno di carne e pesce. i legumi (fondamentali!) ancora meno, sia secchi che in scatola, i legumi hanno proprio un prezzo irrisorio. ecco, le uova che non siano allevate in batteria sicuramente hanno un prezzo maggiore, ma crudeltà dell'allevamento intensivo a parte, sono uova frutto di galline piene di ormoni e medicine. quindi meglio sei uova a 1.89 che dieci a metà del prezzo (per non parlare della grandezza/ colore/ eccetera dell'uovo allevato in batteria. le mie galline fanno uova tre volte tanto grosse e confermano tutti coloro che le mangiano, molto ma molto più buone.)
secondome me uno dei vantaggi di vegetarianesimo/ veganesimo è proprio il tornaconto economico.
nonche voglia convincere nessuno, eh, ma la differenza di scontrino spesa con carne/ spesa senza carne si nota. (non parliamo nemmeno di spesa col pesce, la mia ragazza, che vegetariana non è, non se lo compra mai causa prezzi folli). poi certo ci sono i wusterl del lidl a 50 centesimi, ma non so se mi fiderei.
il biologico è un discorso a parte (tant'è che esiste anche la carne biologica), su cui sicuramente si specula su parecchio . però facendo la spesa in gas/ mercati/ cascine sicuramente il problema lo si aggira.
purtroppo ne so pochino perché avendo un orto io la verdura la prendo da lì.

Anonimo ha detto...

Beate voi che avete l'orto!

Mi riferivo alla carne tipo il macinato che costa meno o le salsicce ^_^' (state inorridendo, lo so! ma la bistecca costa..)

MK