martedì 5 luglio 2011

Quando rode il culo

In foto, il Kiss on the beach dell'anno scorso a Cagliari. Forse è giunto il momento della seconda edizione

I destri cagliaritani (o i vicini quartesi, ma poco cambia) devono essere ancora piuttosto irritati dalla vittoria del primo sindaco di sinistra dal dopoguerra, vista la frequenza di episodi di razzismo e omofobia dell'ultimo periodo.
Dopo l'aggressione a quattro ragazzi senegalesi in un chiosco della spiaggia del Poetto, e quella sull'autobus ad una donna della stessa nazionalità, sempre dal Poetto ci giunge notizia di un linciaggio verbale all'indirizzo di una coppia di ragazze venticinquenni, ree di essersi scambiate un bacio a fior di labbra. La notizia è stata riportata da Metro Cagliari.
Sarà l'elezione di Zedda, o nello specifico il fatto che il neo sindaco sembra intenzionato a mantenere la promessa di istituire in Comune il registro delle unioni civili. Sarà il caldo o sarà la meno/andropausa, fattostà che niente giustifica la reazione spropositata di una sciura Maria, o meglio di una tzia, vista la location, che si permette di urlare a due ragazze svariati insulti e un andatevene da qui, questa spiaggia non è aperta agli omosessuali, che si commenta da sé. Né è ammissibile il sostegno alla signora da parte della folla intorno.
Ammirevole la decisione delle due di non togliere il disturbo.
Mi spiace solo non essere stata presente. Citando ancora Moretti, in questo periodo ho voglia di litigare con qualcuno.

8 commenti:

sara.mils ha detto...

'cci loro! (della sora Maria e dei suoi fedeli).

Geco(l'amica della rana) ha detto...

scusate il francesismo nel titolo...

Lindisfarne ha detto...

probabilmente non hanno visto il cartello. http://i53.tinypic.com/296ohld.jpg

(avevo sbagliato a postare questo commento, eliminatelo dall'altro post per favore!)

Geco(l'amica della rana) ha detto...

fatto ;)
e copio qui il mio
eh?? O_o ahahah, diremo al sindaco di piazzarlo anche al Poetto a scanso di equivoci ;)

Anonimo ha detto...

Assurdo che si sentano ancora storie del genere nel 2011! Io per ripicca avrei continuato a baciare la mia ragazza...
Kate&Katchoo

usadifranci ha detto...

non ho avuto il minimo dubbio sulla maternità di questo post!

che merdacce...

miwako ha detto...

Fa così tanta tristezza sentire certe storie, assistere a certe scene, pure nel quotidiano, che non posso non chiedermi quando smetteremo di essere un paese così corto di mente, retrogrado, patetico, squallido e datato. Perfino nei pregiudizi. Non che esistano pregiudizi giusti, ma mentre in USA si parla di quella ragazza musulmana licenziata da Abercrombie&Ficht perchè si è rifiutata di togliere il velo, qui si parla ancora di quote rosa e del fatto che la donna (sorpresa fra le sorprese) sembra sia IN GRADO di sedere ai posti di comando QUANTO GLI UOMINI. E intanto le sciure marie della penisola, si sentono in diritto di sentirsi indignate di fronte a due lesbiche (pronunciato rogorosamente sussurrato e coprendosi la bocca, come si stesse nominando il diavolo in persona) che si scambiano un bacio. Povera, piccola e squallida italietta, che non riesce ad essere all'avanguardia nemmeno riguardo i pregiudizi. E si, con la "i" minuscola, che in questi casi se la merita.

cescocesto ha detto...

..e quando pensi che il vento sia cambiato, che la gente sia cambiata, ti accorgi che siamo ancora una piccola e arretrata provincia della molto più civile Europa.