domenica 30 gennaio 2011

L'educazione sentimentale di C.B.



Margherita Giacobino è una brava scrittrice italiana che ho avuto modo di scoprire grazie ad Elle (le mie lodi per Elle sono, e saranno sempre , sperticate. Danda se leggi io mi laureo fra un paio di mesi).
Generalmente (non per una questione di snobismo) non leggo molto libri italiani . La mia biblioteca di riferimento ha molti più titoli di narrativa straniera che nostrani, e i libri italiani (quanto meno quelli che passano fra le mie mani) hanno un tremendo difetto: sono corti.
Sotto le 250 pagine non può essere amore.
Comunque: Elle di un paio di mesi fa recensiva con tono piuttosto entusiastici l'uovo fuori dal cavagno di Margherita Giacobino. Siccome di Elle io mi fido e mi fa sempre piacere leggere di lesbiche, ho provveduto a procurarmi tutti i libri della Giacobino.
Tranne, ovviamente, l'uovo fuori dal cavagno.
Per le redivive recensioni del week end all the beauty consiglia oggi l'educazione sentimentale di C.B., bel libro, ben scritto, bell'argomento,289 pagine, eccetera eccetera.


5 commenti:

Parole_alate ha detto...

In questo periodo leggo più volentieri saggistica, quindi non è che hai letto anche Orgoglio e privilegio e sai se vale la pena?
(tra parentesi, guardando un po' in giro ho scoperto che questa ragazza ha fatto cose interessanti, oltre allo scrivere romanzi a tema... dà fiducia, insomma.)

Etwas ha detto...

no purtroppo no. banalmente la biblioteca non l'ha in catalogo (ma nessuna biblioteca nel arco di 50 km, ho consultato 3 opac diversi) e quindi non ti saprei dire.
però, visto il personaggio, penso proprio di si (si appunto, oltre ad essere una scrittrice di libri "a tema" fa un sacco di altre cose, è anche la traduttrice della atwood, per dire..)
costa anche poco, io ci sto pensando su

Parole_alate ha detto...

Da me è presente in ben cinque (cinque) biblioteche diverse, e in tutte è dsponibile... sono una persona fortunata. :D
Ti saprò dire!

Etwas ha detto...

mi ero dimenticata la biblioteca di facoltà, ho ingenuamente cercato anche lì ma cicca.
5 copie??? ma abiti a torino? si spiegherebbe il campanilismo! : )

Parole_alate ha detto...

No, ma studio a Bologna, la quale ha un sacco di biblioteche E un sacco di associazioni lgbt. ;)

Tra parentesi, ho dato un'occhiata veloce, voi siete di milano, vero? Azalai dice che qualcosa dovrebbe esserci in un paio di biblioteche, se ho visto bene...